Mostre in corso

ORME PISANE IN SARDEGNA

Immagini di storia e di affetti

20 luglio – 23 settembre 2018

scarica l’invito

scarica il comunicato


NAVIGARE TRA SEGNI

Sardegna e Toscana nell’incisione tra XX e XXI secolo

26 aprile – 23 settembre 2018

PROROGATA FINO AL 31 dicembre 2018

Scarica l’invito

scarica il comunicato

 

ATTIVITA’ EDUCATIVE

Musei per l’Alzheimer – Radici e ali per coltivare la memoria

Interventi e letture per celebrare la giornata mondiale dell’Alzheimer, nell’ambito del progetto regionale “Musei e Alzheimer” e delle iniziative di “Aspettando Bright 2018”

Venerdì 21 settembre 2018, dalle ore 16.00

Scarica la locandina

Aspettando Bright 2018


RobotArte

Laboratorio per famiglie in occasione di Aspettando Bright 2018

Sabato 22 settembre 2018, ore 16.30

L’evento è SOLD-OUT

Scarica la locandina

Aspettando Bright 2018


Alternanza scuola-lavoro al Museo della Grafica

Maggiori informazioni

 

 

 

Iniziative

Dalla primavera 2010 il Museo della Grafica accoglie gratuitamente i titolari della Edumusei Card


Progetto “Segni tra le mani” dedicato alle persone affette da Alzheimer

 

  • Museo

    Ospitato negli ambienti di Palazzo Lanfranchi, il Museo della Grafica nasce per volontà del Comune di Pisa e dell’Università di Pisa, che insieme intendono presentare alla città una struttura originale e di grande suggestione che integra, a livelli di eccellenza, il sistema museale cittadino

    Il Museo della Grafica si configura come una delle più importanti raccolte pubbliche di grafica contemporanea, in grado di presentare a studiosi, studenti e appassionati un panorama artistico di livello eccelso, gettando luce, attraverso la grande lezione intellettuale di figure come Sebastiano Timpanaro, Carlo Ludovico Ragghianti e Giulio Carlo Argan, sulle vicende artistiche che hanno percorso il XIX e il XX secolo.

  • Collezioni

    Il Museo della Grafica ospita le collezioni del Gabinetto Disegni e Stampe dell'Università di Pisa, raccolta di grafica sorta nel 1957 per iniziativa di Carlo Ludovico Ragghianti.
    Il Museo si configura oggi come un centro d'avanguardia per la conoscenza e per lo studio dell'arte contemporanea.

     

    • la Collezione Timpanaro
    • i Doni degli Artisti
    • il Deposito perpetuo della Calcografia Nazionale
    • il Fondo Argan
    • il patrimonio documentario